Il Progetto

C’era una volta…in corsia, progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD tramite il bando “Con il sud che partecipa, 2015”, vuole favorire lintegrazione tra la cura e il prendersi cura, e valorizzare e diffondere il volontariato nell’assistenza ospedaliera.

Il progetto coinvolge una rete di associazioni costituita da Pagliacci Clandestini, AIL, CISME, Eracle, Associazione Marta Russo, Tra noi Calabria e Tribunale per i diritti del malato, che opereranno su tre realtà territoriali, la città di Reggio Calabria, la Piana di Gioia Tauro e la Locride, per collegare le differenti strutture ospedaliere in modo organico e organizzato ed instaurare un servizio di animazione stabile.

Questo grazie a interazione tra pubblico e associazionismo, collaborazione tra associazioni, attenzione e sostegno a paziente e famiglie, confronto e disponibilità delle persone che scelgono il volontariato come servizio imprescindibile verso l’altro.

Lo scopo del progetto è consolidare ed ampliare una rete di differenti organismi che svolgono in modo volontario diverse attività di supporto e di sostegno in ospedale, contribuendo a diffondere pratiche di animazione già esistenti anche in differenti reparti ospedalieri; formando volontari; trasferendo conoscenze e buone prassi già sperimentate ad altre associazioni che operano in reparti sprovvisti di assistenza a malati e famiglie; diffondendo il volontariato e i suoi servizi in realtà ospedaliere carenti.

C’era una volta…in corsia avrà una durata di dodici mesi, coinvolgerà tre realtà territoriali, la città di Reggio Calabria, la Piana di Gioia Tauro e la Locride, e prevede la realizzazione di una serie di azioni:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Mailing List per rimanere aggiornato su tutte le novità relative al progetto C'era una volta...in Corsia